E-mail Stampa PDF

DA BRUNO A SPAVENTA
Perpetuazione e difesa della filosofia italica

GAETANO ORIGO

Roma, Bibliosofica, 2006
Formato cm 15x21, pagine 192, € 10,00 - ISBN 978-88-87660-14-2
Immagine di copertina: Giordano Bruno

Il valore della filosofia italica racchiude in sé una mirabile esperienza che ha i suoi prodromi nella esposizione dei principi di Giordano Bruno e di Galilei, e, successivamente, dopo una breve pausa di interruzione, di G. B. Vico, prima, e dello Spaventa e del Gentile, poi. Un ruolo, questo, che ha sensibilmente stimolato per lungo tempo la storia filosofica del secolo decimosettimo, risultato fecondo di sviluppi imprevedibili sul piano della rivoluzione scientifica, come è avvenuto nello stesso Bruno che ha concepito copernicanamente il battito infinito dei mondi e degli spazi connessi – a suo dire – irreversibilmente con l’infinità del Dio Creatore unico del mondo.

Una rapsodia eterna dell’universo che è stato rigenerato dalle ulteriori indagini di Galilei sino ai suoi substrati più profondi nei quali l’elegia del mistero è stata dispiegata ed esplicitata nei suoi più piccoli corollari.
Si deve, poi, al Vico, la rigenerazione del mondo storico e fantastico dell’uomo che per la prima volta, dopo l’epoca della ferinità trascorsa nella inconsapevolezza del proprio dolore, risorge a nuova linfa e a nuova conquista del suo essere eroe-poeta del mondo.
Non bisogna, però, infine, tralasciare né lo Spaventa né il Gentile, ai quali senza dubbio dobbiamo riconoscere i meriti di avere promosso il ruolo della filosofia italica, che viene insignita della dignità nazionale essendo essa ancora oggi il nucleo vivente della filosofia europea.

GAETANO ORIGO è nato a Vico Equense (Napoli) il 7 agosto1948 e risiede a Pozzuoli (Napoli). Si è laureato in Pedagogia nel 1974, presso la Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Salerno, discutendo la tesi La Concezione dello Stato in Bertrando Spaventa. Attualmente insegna Materie Letterarie in una Scuola Media di Bacoli (Napoli).
E’ autore di libri filosofici, tra i quali: Pensare e giudicare in Filosofia, Napoli, Il Rinnovamento, 1993; Crisi e trasformazione della Metafisica nel maturo Spaventa, Roma, Ferv, 2001; Bertrando Spaventa interprete della circolazione filosofica italiana, Roma, Ferv, 2003.
E’ inoltre collaboratore, dopo l’esperienza presso alcune riviste, del Bollettino Flegreo, fondato da Raimondo Annecchino, sul quale ha già pubblicato articoli su Pietro Ragnisco, filosofo puteolano, allievo per molti anni di Bertrando Spaventa, presso l’Università di Napoli.

 

CONTATTI


Bibliosofica Editrice
Casella Postale 11200
00141 Roma
Tel./Fax 0774363928
cell.3206862133
email: bibliosofica@hotmail.com
Web: www.bibliosofica.it
Partita IVA: 14433071009

Redazione
OTTAVIA MURRU
GUIDO SIMONE NERI
FABIO NICOLOSI

Addetto Stampa e relazioni esterne
ANDREA VOSILLA
ufficiostampa@bibliosofica.it